OPEN studio psicologico

Salta al contenuto

Open Studio Psicologico - Site Map



I siti gestiti in questo dominio sono:

www.andreamoi.it

www.epark.it


ACCESSIBILITA'

Il portale che state visitando e' stato progettato proattivamente in modo da rendere i contenuti maggiormente accessibili da un maggior numero di utenti possibili, in linea con i lavori della comunita' nazionale della W3C, della Legge Stanca e del testo Dive In Into Accessibility.

Sono stati effettuati vari testo online su vari browser e con browser testuali quali Lynx e Links in modo che le pagine possano essere fruite anche in maniera testuale. Le informazioni veicolate con le immagini sono state fornite di alternativa testuale.
Le pagine sono state testate con il sintetizzatore vocale Jaws. Le pagine sono quindi state progettate in modo da evitare collegamenti ripetitivi e ridondanti, favorendo la possibilita' di saltare direttamente ai contenuti ed avere per prime le informazioni che identifichino la pagina in cui ci si trova.
Il sito utilizza Javascript e CSS. Il CSS e' stato validato con: CSS Valido! Gli utenti possono comunque accedere a tutte le sue funzionalita' grazie all'utilizzo di campi -noscript- e ad una progettazione che garantisca la navigazione solo testuale.
Nel sito sono presenti le breadcrumbs (briciole di pane) che permettono di comprendere in ogni momento dove ci si trovi nel sito.
I colori sono stati scelti in modo da avere un buon contrasto visivo e non siano aggressivi, in modo da favorire anche le persone con difficolta' visive.
I caratteri potranno essere ingranditi nelle prossime versioni del sito.
Non sono presenti animazioni flash con scritte e oggetti in movimento o lampeggianti.
Coloro che invece non hanno la possibilita' di utilizzare un mouse o vogliono navigare piu' agevolmente con la tastiera possono accedere alle funzioni principali attraverso la tastiera, grazie alle funzioni ACCESSKEY.


ACCESSKEY

Per l'utilizzo di tasti di accesso rapido (accesskey):
Gli utenti di Windows:
con IExplorer: devono premere il tasto ALT seguito dal numero o lettera relativa alla pagina che si intende raggiungere.
con Firefox: devono premere il tasto ALT + MAIUSC seguito dalla lettera o numero. Gli utenti di Mac:
con Safari devono premere il tasto Command (mela) seguito dalla lettera o numero.
con Opera si consulti la pagina di supporto sulle scorciatoie da tastiera (Ctrl+B).
Gli utenti Linux:
con Epiphany devono premere Shift + Alt seguito dalla lettera o numero.
Gli utenti di Mac OSX potranno usare il tasto CTRL anziche il tasto CMD
Gli utenti di Mac OS 8.6 in versione eng-usa, con il browser iCab eng 2.8 e tastiera italiana qzerty potranno utilizzare le accesskey da sole senza alcun tasto aggiuntivo come command o invio.
Gli accesskey settati per questo sito sono i seguenti:
1- HOME
2- Salta ai Contenuti
w- Chi Siamo
m- Mission, Vision, Values
s- Servizi
c- Contatti
0- Accessibilita', Sitemap e Accesskey

E' possibile navigare tra i collegamenti ipertestuali utilizzando i seguenti tasti:
(TAB) permette di andare al successivo collegamento ipertestuale
(Shift)+(TAB) permette di ritornare al precedente collegamento ipertestuale
(Ctrl)+(Rotellina del mouse) permette di ingrandire la pagina tramite zoom

USABILITA'

Al fine di facilitare maggiormente la navigazione sono stati utilizzati accorgimenti finalizzati a rendere usabile il sito.
I colori sono stati scelti in base al loro contrasto, conformemente all'accessibilita'.
Sono stati utilizzati caratteri senza grazie e ridimensionabili.
Sono stati rispettati gli spazi di "respiro" tra i paragrafi e i paragrafi sono disposti armoniosamente all'interno della pagina.
L'utilizzo della lingua straniera e' segnalato nel codice e limitato alle parole di utilizzo comune.
Sono indicati i formati e i pesi dei file a cui e' possibile accedere o scaricare.

COLORI - USACCESSILITA'

Il contrasto dei colori figura-sfondo e' stato testato con Colour Contrast Analyser 2.2 for Web Pages di Vision Australia.
La visibilità dei colori e' stata testata simulando le maggiori disabilita' visive con Colorblind Web Page Filter.
See your web site through colorblind eyes with the colorblind web page filter.

Tabella riepilogativa 22 punti di controllo della Verifica Tecnica


1 Realizzare pagine e oggetti in esse contenuti con tecnologie definite da grammatiche formali pubblicate, utilizzando le versioni più recenti disponibili quando sono supportate dai programmi utente. Utilizzare elementi ed attributi in modo conforme alle specifiche, rispettandone l'aspetto semantico.
2 Non è consentito l'uso dei frame nella realizzazione di nuovi siti.
3 Fornire una alternativa testuale equivalente per ogni oggetto non di testo presente in una pagina e garantire che quando il contenuto non testuale di un oggetto cambia dinamicamente vengano aggiornati anche i relativi contenuti equivalenti predisposti. L'alternativa testuale equivalente di un oggetto non testuale deve essere commisurata alla funzione esercitata dall'oggetto originale nello specifico contesto.
4 Garantire che tutti gli elementi informativi e tutte le funzionalità siano disponibili anche in assenza del particolare colore utilizzato per presentarli nella pagina.
5 Evitare oggetti e scritte lampeggianti o in movimento le cui frequenze di intermittenza possano provocare disturbi da epilessia fotosensibile, disturbi della concentrazione o che possano causare il malfunzionamento delle tecnologie assistive utilizzate. Qualora esigenze informative richiedano comunque il loro utilizzo, avvisare l'utente del possibile rischio prima di presentarli e predisporre metodi che consentano di evitare tali elementi.
6 Garantire che siano sempre distinguibili il contenuto informativo (foreground) e lo sfondo (background), ricorrendo a un sufficiente contrasto (nel caso del testo) o a differenti livelli sonori (in caso di parlato con sottofondo musicale). Un testo in forma di immagine in genere è da evitare ma, se non è possibile farne a meno, deve essere realizzato con gli stessi criteri di distinguibilità indicati in precedenza.
7 Utilizzare mappe immagine sensibili di tipo lato client piuttosto che lato server, eccetto nel caso in cui le zone sensibili non possano essere definite con una delle forme geometriche predefinite indicate nella DTD adottata.
8 Se vengono utilizzate mappe immagine lato server, fornire i collegamenti di testo alternativi necessari per poter ottenere tutte le informazioni o i servizi raggiungibili interagendo direttamente con la mappa.
9 Per le tabelle dati usare gli elementi (marcatori) e gli attributi previsti dalla DTD adottata per descrivere i contenuti e identificare le intestazioni di righe e colonne.
10 Per le tabelle dati usare gli elementi (marcatori) e gli attributi previsti nella DTD adottata per associare le celle di dati e le celle di intestazione che hanno due o più livelli logici di intestazione di righe o colonne.
11 Usare i fogli di stile per controllare la presentazione dei contenuti e organizzare le pagine in modo che possano essere lette anche quando i fogli di stile siano disabilitati o non supportati.
12 La presentazione e i contenuti testuali di una pagina devono potersi adattare alle dimensioni della finestra del browser utilizzata dall'utente senza sovrapposizione degli oggetti presenti o perdita di informazioni tali da rendere incomprensibile il contenuto, anche in caso di ridimensionamento, ingrandimento o riduzione dell'area di visualizzazione e/o dei caratteri rispetto ai valori predefiniti di tali parametri.
13 Qualora si utilizzino le tabelle a scopo di impaginazione: garantire che il contenuto della tabella sia comprensibile anche quando questa viene letta in modo linearizzato, utilizzare gli elementi e gli attributi di una tabella rispettandone il valore semantico definito nella specifica del linguaggio a marcatori utilizzato.
14 Nei moduli (form), associare in maniera esplicita le etichette ai rispettivi controlli, posizionandole in modo che per chi utilizza le tecnologie assistive la compilazione dei campi sia agevolata.
15 Assicurarsi che le pagine siano utilizzabili quando script, applet, o altri oggetti di programmazione sono disabilitati oppure non supportati.
16 Garantire che i gestori di eventi che attivano script, applet oppure altri oggetti di programmazione o che possiedono una propria specifica interfaccia, siano indipendenti da uno specifico dispositivo di input.
17 Garantire che le funzionalità e le informazioni veicolate per mezzo di oggetti di programmazione, oggetti che utilizzino tecnologie non definite da grammatiche formali pubblicate, script e applet siano direttamente accessibili.
18 Sono presenti filmati, per i quali è stata fornita una alternativa testuale equivalente.
19 Rendere chiara la destinazione di ciascun collegamento ipertestuale (link) con testi significativi anche se letti indipendentemente dal proprio contesto oppure associare ai collegamenti testi alternativi che possiedano analoghe caratteristiche esplicative. Prevedere meccanismi che consentano di evitare la lettura ripetitiva di sequenze di collegamenti comuni a più pagine.
20 Se per la fruizione del servizio erogato in una pagina è previsto un intervallo di tempo predefinito entro il quale eseguire determinate azioni, è necessario avvisare esplicitamente l'utente, indicando il tempo massimo utile e fornendo eventuali alternative per fruire del servizio stesso.
21 I collegamenti presenti in una pagina devono essere selezionabili e attivabili tramite comandi da tastiera, tecnologia in emulazione di tastiera o tramite sistemi di puntamento diversi dal mouse.
22 In sede di prima applicazione, per i siti esistenti, in ogni pagina che non possa essere ricondotta al rispetto dei presenti requisiti, fornire un collegamento a una pagina che li rispetti, contenga informazioni e funzionalità equivalenti e sia aggiornata con la stessa frequenza della pagina originale, evitando la creazione di pagine di solo testo. Il collegamento alla pagina accessibile deve essere proposto in modo evidente all'inizio della pagina non accessibile.